The Digital Piranesi

262. Column of Trajan

IA Images
Colonna Trajana innalzata dal Senato e dal Popolo in onore dell' Imperador Trajano per la vittoria da esso riportata nella guerra Dacica ed in cui furon riposte le di lui ceneri. Questa si dimostra nella detta Tavola XXIX del presente Tomo alla figura II, ed è un de' più antichi monumenti che siano rimasi interi fralle opere maravigliose degli antichi Romani. Sembra essere
striata e ricoperta poi dalla cima al fondo dal rivolgimento d'una fascia che la rende coclide, ed ove sono effigiate in bassirilievi eccellentissimi le gesta del medesimo Cesare nella guerra predetta. Ha interiormente una scala a chiocciola, per cui si ascende alla di lei cima, ove inoggi è la statua enea di San Pietro collocatavi dal Pontefice Sisto V, il quale fece sgombrare all'intorno della stessa Colonna il rialzamento del moderno piano di Roma, che ricopriva il di lei gentilissimo piedistallo, mirabile nelle cornici gentilmente intagliate a foglie di quercia, e negli altri ornamenti. II di lui dado sembra anch'egli ricoperto d'un tapeto intessuto di trofei scolpiti in rilievi così bassi, cbe non confondino le linee le quali compongono un' architettura cotanto vaga. A una delle di lui faccie è la porta per cui s'entra alla predetta scala, e su di cui apparisce la seguente iscrizione.

SENATVS . POPVLVSQVE . ROMANVS
IMP. CAES. DIVI . NERVAE . F. NERVAE
TRAIANO . AVG. GERM. DACICO . PONT
MAXIMO . TRIB. POT. XVII. IMP. VI. COS. VI. P. P
AD . DECLARANDVM . QVANTAE . ALTITVDINIS.
MONS . ET . LOCVS . TANtis . operiBVS . SIT . EGESTVS

II supplimento delle parole tantis operibus manca alla
iscrizione per essere stata offesa ne' secoli barbari da
un'intaglio di figura angolare fatto nel piedistallo sì da
questa che dalla parte opposta, affine di appoggiarvi i
tetti d'alcune taberne forensi, allorchè il piano di
Roma non era quivi peranco rialzato.

Contents of this annotation: