The Digital Piranesi

234. Ruins of the Tepidarium in the Baths of Titus

IA Images
Avanzi della Piscina, o sia Tepidario delle Terme
di Tito nella vigna de' Padri di San Pietro in Vincoli. Egli
è composto di due piani, il primo de' quali è del tutto
interrato dal moderno rialzamento del piano di Roma.
L'altro superiore, che rimane in gran parte scoperto,
e si dimostra nella Tavola XXVII di questo Tomo alla
figura I, è diviso da' muri, i quali formano nove anditi ampli, che però riempiuti dalle rovine, onde ne restano scoperti sette, detti volgarmente le Sette Salle. Si vedono ne' muri di uno di questi anditi alcuni spechi, per dove 1'aqua del Condotto inoggi rovinato scendeva nel Tepidario, nella guisa che abbiam detto del Tepidario delle Terme di Caracalla. La costruzione del presente edifizio era per quel che si vede di molta consistenza. I muri sono di tevolozza riempiuti di opera incerta, con fodera di grosso lastrico. È osservabile la disposizione delle porte essendo elleno fatte a bella posta alternativamente in luoghi, ove non isminuissero co' loro vacui, e soppravvacui la robustezza de' muri i quali erano sempre investiti dalle acque. Gli anditi son ricoperti, per attestato del lusso antico, di lastrico lavorato a musaico. Tempo fa nello scassare della detta vigna entrarono i cavatori nel primo piano, e trovarono ne' di lui muri alcuni condotti e fistole, le quali inducevano l'acqua tepida ne' bagni.

Contents of this annotation: